Chat in Provincia

La notizia è di oggi, presa da l'Eco di Bergamo online.

Le soluzioni alternative sono tre:
1. qualcuno si prende la briga di togliere il cavo dell'access point che da la connettività al salone del Consiglio, durante i lavori;
2. si installa un software proxy per il controllo degli accessi quando si transita tramite lo stesso access point;
3. si ricorda ai consiglieri che dovrebbero lavorare e non farsi i cavolacci loro su Internet, durante i lavori del Consiglio provinciale.

Essendo la terza ipotesi impraticabile oltre che inutile, speriamo che qualcuno metta in pratica le prime due.
Vedremo gli sviluppi, ma speriamo che si arrivi all'abolizione dell'ente Provincia in tempi rapidi, anche se dubito fortemente che una tale "fabbrica di poltrone" per i partiti venga dagli stessi abbandonata...

Commenti

Post popolari in questo blog