Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2007

Mark Bass STD 102 HF

Ho aggiunto alla mia strumentazione una cassa MarkBass Standard 102HF, in modo tale da potermi permettere un setup "minimale" composto da testata SWR Bass 350 + cassa Mark Bass a due coni da 10" ed un altro setup "violento" composto dal setup minimale + una cassa SWR Workingman a 4 coni da 10".

LastFM

Da qualche parte in questo blog avevo già parlato della questione "LastFM" ma oggi ho deciso di passare dieci minuti sul sito in questione per crearmi un bell'account: eccolo. Devo dire che la procedura è veramente a prova di scimmia e la quantità di musica fruibile è notevole.

Scuola dell'arco

Il forum di Musicherie "Il contrabbasso italiano" curato dal M.Vito Liuzzi è uno dei più frequentati del web. Per avere un'idea di come viene gestito il forum in questione (benissimo, a mio avviso), clicca qui e leggi un mio topic relativo alla fantomatica scuola dell'arco.

Q

Questo il link per scaricare legalmente il romanzo Q di Luther Blisset.
Consigliatissimo.

Ardesio DiVino 2007

Baciati dal successo di pubblico e critica, tutto il gruppo organizzativo dell'Ardesio DiVino ora chiude per ferie. Il resoconto fotografico di tutta la manifestazione è visibile sul sito www.ardesiodivino.it.

Finale Clusone Jazz 2007

Venerdì, sabato e domenica all'insegna di Clusone Jazz 2007 per il gran finale della suddetta manifestazione sonora. Venerdì sera in piazza S.Anna a Clusone ho sentito il trio "We three" di Dave Liebman, sabato pomeriggio ad Ardesio c'era l'appuntamento con Francesco Bigoni e Antonio Borghini (le foto qui pubblicate si riferiscono a tale evento), domenica sera a Clusone finale con Rita Marcotulli e Gianmaria Testa .

Devo fare i complimenti al direttore artistico del Festival per le scelte musicali, la proposta è stata varia e ricca di sorprese. I quattro concerti del weekend conclusivo della manifestazione sono stati bellissimi, sotto tutti i punti di vista. Alcune considerazioni: Liebman e soci sono la storia del jazz personificata e lo hanno dimostrato in un'ora e mezza di concerto ipnotico (insomma, al basso c'era Swallow, il che è tutto dire), il (giovane) presente italiano jazz fa ben sperare visto che il mio lontanissimo parente Francesco Bigoni e il…

Ike Willis + Elio

Video SHOW di Ike Willis + Elio e le Storie Tese che eseguono "Broken hearts are for assholes" + "Why does it hurt when I peel" del Maestro.

American Vintage 75 Jazz Bass

Da sabato sono anche io un "fenderista". Dopo aver sputtanato per anni la categoria secondo la mia personalissima teoria "se li suonano tutti io non li suonerò mai" mi sono dovuto ricredere completamente (da buon cioccolataio professionista) quando mi è capitato per le mani uno strumento come l'American Vintage 75 Jazz Bass, corpo in frassino, tastiera in acero e filettatura della tastiera nera e intarsi con blocchi in perloide nero, 2 pickup Vintage bi-pole, manico con attacco bullet truss rod con Micro-Tilt a tre viti, astuccio in tolex nero (part number 0190302-821): che sunàààà!

Un gioiello.

Buon Fender a tutti, quindi...

ZPZ DVD

Come posso esimermi dall'acquistarlo??? Qualcuno me lo dovrebbe spiegare. I want it right here right now!

Spooman

Spoonman e Black Hole Sun. Reminescenze dai '90. Dormito poco, questo il motivo di questa mia pubblicazione... Probabile, per cui completo l'opera con Geek USA delle Zucche ("Flaming clown is not funny!").
Ah!

Electric Masada

A true downtown supergroup, blending the raw power of Naked City with the improvisational madness of Cobra and the lyrical soul of the Masada songbook. Featuring a level of musical communication, excitement, versatility and complexity very few bands have been able to attain, this is Zorn at his very best. Astonishing group conductions, searing solos and crazed insanity from one of the most amazing bands Zorn has ever had.

Da MySpace.com

Clicca qui per vedere un video degli Electric Masada: allucinanti.

Chiesa di S.Pietro Ardesio

Sembra ufficiale, voci di popolo danno per definitivo l'accordo tra il Comune di Ardesio e un'azienda edile della zona per la costruzione di una nuova sede per il Corpo Bandistico Municipale in località Carpignolo di Ardesio.

Ripeto, voci di popolo, ma sembrano fondate.
Benissimo, verrebbe da pensare. Però...
Già, c'è un però, visto che la Banda (e tutto il suo entourage tra cui il sottoscritto) dovrà abbandonare l'attuale sede, ovvero la bellissima Chiesa rinascimentale di S.Pietro posta all'ingresso del paese.
Abbiamo infatti avuto il privilegio (perchè questo è l'unico termine da utilizzare) di usufruire di questa cornice meravigliosa per anni come sede, da quando (se non erro) è stata sconsacrata, ora però dobbiamo uscirne perchè la chiesa deve essere ristrutturata e il Clero intende destinarla (giustamente, a ragion veduta) ad altri usi, più consoni alla bellezza del luogo e a ciò che rappresenta.
Sarà dura, per noi, ma confidiamo sul fatto che la funzionali…

Guida per riconoscere i tuoi santi

"Guida per riconoscere i tuoi santi", di Dito Montiel. Uscito nel 2006, l'ho visto ieri sera. Bellissimo. Cruento come può essere solo un film ambientato in quel meltin-pot di culture chiamato Queens, mi ha lasciato una strana sensazione: "Ho abbandonato tutti, ma gli altri non hanno abbandonato me".

Clusone Jazz 2007 a Treviglio

Z L A T K O K A U C I C T H E G O L D E N B O A T 2, sabato sera scorso, a Treviglio. Semplicemente spettacolari. Girotto, poi, è una vera forza della natura, al sax baritono è fenomenale. Si trattava del primo appuntamento che vedevo quest'anno per l'edizione 2007 di "Clusone Jazz" e siamo proprio partiti bene! Speriamo che anche gli altri appuntamenti siano all'altezza delle aspettative, ma chi ben comincia...

Weekend musicale

Quello appena passato è stato, per mia grande fortuna, un weekend musicale molto interessante. Sabato sera sono stato a Gorle ed ho assistito al concerto jazz del trio "Rita Marcotulli,Palle Danielsson,Peter Erskine" ed è stato incredibilmente affascinante. Il brano "You Peter" (che, come ha spiegato Erskine, è stato scritto dal contrabbassista Palle appositamente per Erskine ed in origine il titolo era "Jupiter"), basato su di un esercizio di batteria, è stato chiuso da un assolo di Erskine che difficilmente scorderò. L'acustica ottima, poi, ha fatto il resto. Bellissimo.

Domenica sera, invece, tutti a Calusco d'Adda alla festa "Sbirrando" per sentire gli amici "Venere Privata". Anche in questo caso un bellissimo palco, un'amplificazione da sogno, musica fantastica e un theremin che entrerà negli annali, quello del Cristian Bosio. Il gruppo "squisitamente gaio" (come loro stessi amano definirsi) per l'ennesima…

Promo Ghila & Giorgio & Friends

Mi è arrivata una email che chiedeva una breve descrizione del gruppo in oggetto, ovvero il "Ghila & Giorgio & Friends", visto che online l'organizzatore di turno che cercava materiale da inserire sui manifesti per la sua festa non aveva trovato nulla... Ecco qui quello che potrebbe servire:



Ghila & Giorgio & Friends
Acoustic Band

Del viaggio, del sogno, del perduto amore

Un percorso emotivo e ragionato sui temi del viaggio, del sogno e degli amori perduti attraverso canzoni che hanno fatto la storia della musica moderna, rivisitate in chiave acustica per trio. Studiate interpretazioni si coniugano con intermezzi improvvisati, risate, pause di riflessione, fugaci sorsi di birra.
Buon viaggio.

Cornucopia digitale

Nuovo numero de "Il Mucchio Selvaggio", recapitato al mio domicilio ieri. L'ho sfogliato velocemente ed ho immediatamente capito che le mie letture nei prossimi giorni saranno piene di interviste (Tori Amos, Jennifer Gentle, Tom McRae,
Oi Va Voi, Keren Ann) e di recensioni (White Stripes, Pepe Deluxé, Art Brut, Queens Of The Stone Age, Arbouretum, Black Engine, The National, Wheat, Nina Nastasia & Jim White, Pieta Brown, Feist, Marissa Nadler, Editors, Asobi Seksu (hai visto TheLoom che alla fine il Guglielmi li ha recensiti?), Joseph Arthur,
Young Gods, Tied + Tickled Trio). Ho letto solo un paio di rubriche, per ora, ma "Mediapolis" di questo mese, curata da Luca Castelli (già citato su queste pagine) mi ha colpito particolarmente. In questo numero il Castelli sviscera con precisione assoluta la condizione in cui si trovano oggi i giovani quindicenni che vogliono reperire il loro materiale sonoro "preferito" e li paragona a "noi", ovv…

Jimmy Carl Black a Clusone

Cominciano ad arrivare i primi comunicati stampa relativi al Clusone Jazz edizione 2007 e quello che ho letto oggi sul sito de L'Eco di Bergamo mi ha fatto balzare come una molla: "...senza dimenticarsi di citare Jimmy Carl Black, una sorta di leggenda vivente, una icona del rock, batterista del mitico Franck Zappa, convertito alla libera improvvisazione". Anche gli altri nomi presenti sono stellari (Dave Liebman e Steve Swallow su tutti), ma il buon vecchio Carl è senza dubbio il top!
Quest'anno il festival sarà affiancato da altre due manifestazioni, Kaibakh e Fondamenti di Temponautica che sulla carta non mi attirano per niente ma bisogna provare per credere ed essere ottimisti, anche perchè il direttore artistico di Fondamenti è Umberto Zanoletti, il mio compaesano che da sempre è sinonimo di garanzia qualitativa assoluta.

«Sgt.Pepper's», i 40 anni di un'icona pop

Il Corriere.it oggi da spazio ai Beatles per Sgt.Pepper's, 40 anni e non sentirli. Io rientro nel 2,3% che preferisce "Getting Better" a tutte le altre canzoni... Uff...

Festival orobico

Doppio appuntamento "festivalense" per gli orobici dai gusti musicali diversi. A Clusone c'è "Settimana in musica" e nel promo pubblicato su l'Eco scomoda nomi tutelari del Novecento quali Respighi, Rota e Menotti. Il periodo è luglio 2007.

In questi giorni, invece, a Cisano , sono di scena i gruppi indie al "Senza far rumore festival". Tra i nomi proposti, spiccano i Perturbazione ed i Virginiana Miller.

London 2007

London shots, London tunes, London moods.


























Buffalo!

Mi è arrivato lo Zappa-Buffalo! Dieci giorni di attesa e l'acquisto fatto su Zappa.com si è materializzato davanti ai miei occhi: puff! "Buffalo" è un album live registrato a Buffalo nell'ottobre del 1980, recentemente dato alle stampe. La qualità sia artistica che di registrazione (impressionante, potrebbe essere scambiato per un supporto di al massimo cinque anni fa) ci fa pensare che negli armadi della famiglia di Zappa c'è ancora tanta tanta tanta rrrobbba bbuonaaa...

Respublik, resoconto

Ieri sera serata al Respublik a Fino del Monte con la formazione "Acoustic Duo - Giorgio e Ghila & Friends". Io ed il Michelone Appiani eravamo, ovviamente, i Friends. Tanta gente, tanti amici, una bella serata. I ragazzi del locale sono gentilissimi e ti mettono subito a tuo agio. L'unica nota negativa della serata è legata all'agghiacciante acustica della sala, visto che l'imponente struttura in legno lamellare del soffitto può ben poco nei confronti delle vetrate che circondano l'edificio. Lo scrivo per mettere in guardia tutti gli eventuali gruppi che nei prossimi giorni si dovranno esibire in quel locale (tra cui gli amici Venere Privata): volume basso, altrimenti è un macello!!!

Concertino Ghila, Giorgio, Berto e Mik

Appuntamento giovedì 3 maggio 2007, ore 22, presso la struttura Respublik di Fino del Monte (Bg). Concerto della premiata ditta Mauro Ghilardini, Giorgio Sala, Alberto Bigoni e Michele Appiani.

Repertorio affrontato: cover nazionali ed internazionali, rivisitate in chiave acustica (piano, chitarra, contrabbasso e sax).

Vi aspettiamo numerosi.