Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2006

Sabato sera al Clusone Jazz

Commento della giornata (visto che c'erano due appuntamenti, il primo nel pomeriggio ad Ardesio con l’esibizione di Michele Rabbia e la sera con il tanto atteso Stafano Battaglia a Clusone): che due palle!
Già. Nonostante i bellissimi presupposti (come si evince dal mio precedente post), entrambi gli appuntamenti sono riusciti nel togliere a tutti i miei muscoli facciali la forza di ridere, la vitalità stessa dell'espressione del volto. Soprattutto la proposta della sera di Battaglia, cominciata con un attore che ha letto un testo di Pasolini (a cui era dedicata la serata) oggettivamente troppo lungo e seguita dalle elucubrazioni mentali/musicali del Battaglia che è indubbiamente un talentuoso, ma pecca nell’essenzialità, dono di cui è completamente sprovvisto.
Sul pomeriggio ardesiano, invece, non mi pronuncio neanche perché così facendo si darebbe troppa importanza ad uno sproloquio. Solo un dubbio: ma allora è proprio vero che cercando di dare significato a qualsiasi cosa (m…

Battaglia

I clusonesi non mi sono mai piaciuti, lo ammetto. Questo sentimento deriva sicuramente dal campanilismo atavico che oppone ardesiani ai "cittadini", ma una cosa devo ammettere che la sanno fare bene: il Clusone Jazz. E' durissimo per me ammetterlo, visto che sarei molto più felice di scrivere il contrario, ma gli organizzatori di questa manifestazione hanno sempre avuto una visione lungimirante, chiamando degli emeriti sconosciuti che poi sarebbero diventati famosissimi (il primo che mi viene in mente è Brad Mehldau...). Bisogna fare i complimenti a questo gruppo di appassionati: bravi!

Domani sera presso la Corte S.Anna di Clusone c'è Stefano Battaglia:

STEFANO BATTAGLIA Pietra Lata SESTETTO
Stefano Battaglia, pianoforte
Michael Gassman, tromba
Mirco Mariottini, clarinetti
Aya Shimura, violoncello
Salvatore Maiore, contrabbasso
Roberto Dani, batteria


Questo il commento di S.Battaglia al repertorio che affronterà domani sera con il sestetto:

"Attraverso le musiche e i …

Ardesio DiVino

Saturday Night (fever??)

Una serata Italy-USA al grido di "Pooo-po-po..."! Ciao Ben!
Rientro al lavoro oggi dopo la quattro giorni in Spagna, fatta appositamente per vedere e sentire lunedì sera Medesky Martin & Wood dal vivo a Vitoria-Gasteiz, cittadina a 80 Km da Bilbao. Dopo questo concerto, mi viene da dire che siano la migliore jazz-elettro live band in circolazione sulla faccia del pianeta. Li avevo già visti l'anno scorso a Bollate, nella meravigliosa Villa Arconati, ma in Spagna si sono superati. Magnetici.

Pandora!

The Music Genome Project

On January 6, 2000 a group of musicians and music-loving technologists came together with the idea of creating the most comprehensive analysis of music ever.
Together we set out to capture the essence of music at the most fundamental level.We ended up assembling literally hundreds of musical attributes or "genes" into a verylarge Music Genome. Taken together these genes capture the unique and magical musicalidentity of a song - everything from melody, harmony and rhythm, to instrumentation,orchestration, arrangement, lyrics, and of course the rich world of singing and vocalharmony. It's not about what a band looks like, or what genre they supposedly belong to,or about who buys their records - it's about what each individual song sounds like.

Segue su Pandora!

Festa dell’Unità BG 2006

Dopo una rapidissima occhiata, sono giunto alla conclusione che difficilmente andrò a sentire qualcuno di quelli in programma alla Festa provinciale, gli unici ascoltabili e sopportabili per più di quindici minuti sarebbero a mio avviso i Julie’s Haircut ma in quella sera sono a Bilbao quindi nada. Però anche i Police Academy non mi dispiacerebbero… Insomma, sono sempre una cover band e quindi sarebbero da prendere a sgabellate sulla schiena e da boicottare in tutti i modi per esempio mandandoli in miniera (ma lo dico con una certa dose di sarcasmo, visto che pure io suono nella Piccola Orchestra Aperitivo!), però suonano pur sempre musica dei Police e non di piero peluche e/o ligabue! Idem per quanto riguarda i The Bone, con la loro proposta simil-Morphine... Sì, sì, bisognerà andare a sentire pure loro! :)