Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2005
"Ti amo quando sono sbronzo"

Concerto dei Derozer al Motion di Zingonia, ieri sera. Se penso che a 26 anni dovevo scoprire il "tiro" impressionante di questi personaggi, rimpiango i mancati ascolti approfonditi che avrei dovuto fare tempo addietro di loro e di altri esponenti del genere.
Si rimedia ora, no problem.
Ad ogni modo, i Rozzi sono fantastici, live!
Provare per credere!



La capienza della botte

La capienza della botte, ovvero quando due persone che si sono volute bene si trovano casualmente ad un bar, dopo tanto tempo, e disquisiscono con nonchalance della bonta' della botte in legno di birra che hanno davanti, non avendo nulla di meglio di cui parlare come due emeriti sconosciuti.

In breve, un'occasione persa per stare zitti. O no?

Situazioni analoghe a questa rappresentano nell'immaginario collettivo quanto di piu' curioso si possa trovare nella natura contorta dei rapporti.
Ad ogni modo, non mi abituero' mai ad esse.
Acquisti musicali di gennaio 2005, part. II.



Acquisti gennaio 2005

Acquisti musicali di gennaio 2005



Pink Martini

Beneath the Surface Vol.1
Various Artists from Bella Union.



L'ultimo numero settimanale del "Mucchio Selvaggio" mi ha fatto dono di questo bellissimo cd demo della "Bella Union".
L'elenco degli artisti della casa discografica: qui.
Alcuni pezzi sono veramente fantastici, tra cui quello dei Czars e dei Dears .
Nella sezione "download" del loro sito si possono trovare molti pezzi del sopracitato cd promo.
Rhonda ha risposto:

"Alberto, thanks for your email...i enjoyed it:) Happy New Year to you and yours. All the bass. Rhonda"

Una stupidaggine, ovviamente, ma il 2005 comincia bene anche in queste piccole cose.
Dancer in the Dark


L'avevo visto un annetto e mezzo fa circa, me lo sono ritrovato nella versione speciale in doppio dvd con contenuti speciali questo Natale tra i regali di Natale (grazie, Peo). Senza perdersi tanto nei fronzoli, dico solo che rientra nella mia top 5 dei film preferiti. In una frase: il buonismo dello spettatore e' spazzato via dall'inguaribile cancro della realta'. Bellissimo. Bjork, poi, e' spettacolare. A suo dire, questa sara' l'unica sua esperienza da attrice, in quanto il dolore dovuto agli scontri con il regista danese Lars Von Trier (che sempre lei definisce "un tiranno ossessionato dal Dogma") e' stato tanto forte da farle accantonare l'idea di replicare l'esperienza. Motivo in piu' per vederlo...